Requisiti conto termico: elementi per accedere ai bonus

Requisiti conto termico: elementi per accedere ai bonus. Ai fini del Decreto Conto Termico, vengono considerati ESCO tutti quei soggetti che sono in possesso dei requisiti conto termico, che andiamo ad elencare di seguito:

1. tutti i soggetti con certificazione ai sensi della norma UNI CEI 11352;

2. tutti coloro che riportano la fornitura di servizi energetici nel proprio statuto societario e che fanno parte dell’elenco delle SSE che possono accedere al meccanismo dei certificati bianchi, disposto dall’ AEEG e, ad oggi, gestito dal GSE;

3. tutti i soggetti di cui all’articolo 2, co. 1, let.  i), del D.Lgs. 115/08; ovvero tutte le persone, fisiche o giuridiche, che forniscono servizi energetici o comunque altre misure inerenti al miglioramento dell’efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell’utente e che, facendo quanto sopra descritto, accettano un determinato margine di rischio finanziario.

Le Società di Servizi Energetici, incluse le imprese artigiane e le loro forme consortili, sono imprese che, al momento dell’avvio del progetto, hanno come oggetto sociale, non necessariamente esclusivo, l’offerta di servizi energetici integrati per realizzare interventi ed eventualmente gestirli in un secondo momento.

Trascorsi due anni dall’emanazione del decreto del Ministro dello sviluppo economico, di cui all’art. 16, co. 1, del D.Lgs. 115/08, è richiesta a tali soggetti la certificazione descritta nella norma UNI CEI 11352, in accordo con il Decreto interministeriale 28 dicembre 2012 sul potenziamento del meccanismo dei certificati bianchi.